Bando INAIL ISI 2016 -2017

Pubblicato l’avviso pubblico ISI 2016, Incentivi alle imprese per la realizzazione di interventi in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

CONTRIBUTO

Finanziamento a fondo perduto, fino al 65% dell’investimento complessivo.

BENEFICIARI

Il bando è rivolto alle imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura.

FINALITA’

Il presente Avviso ha l’obiettivo di incentivare le imprese a realizzare progetti per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro.
Per “miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro” si intende il miglioramento documentato delle condizioni di salute e di sicurezza dei lavoratori rispetto alle condizioni preesistenti e riscontrabile con quanto riportato nella valutazione dei rischi aziendali.

OBIETTIVO

Accrescere il livello di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro delle imprese del nostro Paese.

PROGETTI AMMESSI

Sono finanziabili le seguenti tipologie di progetto:
1. Progetti di investimento
2. Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale
3. Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto
4. Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività.

AGEVOLAZIONI

Lo stanziamento ai fini del presente Avviso relativamente alla Regione Sicilia è pari a complessivi 14.769.505,00 Euro di cui:

  • 9.361.217,00 Euro per i progetti di investimento ed i progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale;
  • 4.011.950,00 Euro per i progetti di bonifica da materiali contenenti amianto;
  • 1.396.338,00 Euro per i progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività.

AGEVOLAZIONE MASSIMA

Ciascuna impresa può presentare una richiesta di agevolazione fino ad un massimo di 130.000, 00 €.

RISORSE DISPONIBILI

Lo stanziamento ai fini del presente Avviso relativamente alla Regione Sicilia è pari a complessivi 14.769.505,00 Euro.

PROCEDURA

Valutativa a sportello,  in tre fasi (di cui, la seconda, tramite click day) secondo l’ordine cronologico e fino ad esaurimento delle risorse stesse.

DOMANDE

Le domande vanno presentate a partire dal 19 aprile 2017 e fino alle ore 18:00 del 5 giugno 2017.